SolarSpots

Downloads

In questa pagina sono disponibili alcuni links per scaricare programmi (tutti rigorosamente freeware) che possono essere di grande aiuto nell'attività di osservazione della fotosfera, più alcuni files di contenuto didattico rivolti agli Studenti dell'ISIS Valceresio interessati nello studio delle macchie solari. Per ulteriori spiegazioni sui contenuti della sezione per gli Studenti si può consultare la pagina degli Approfondimenti del sito.

Programmi di utilità

Ricchissimo database (anche storico), interfacciato direttamente con i dati provenienti da SOHO. Indispensabile per ottenere dati in tempo praticamente reale sull'attività del Sole, con immagini in varie lunghezze d'onda, dall'estremo ultravioletto al continuo, più magnetogrammi e radiomappe. Indispensabile.
Piattaforma: Windows.
Sistemi operativi: Windows 2000, XP, Vista
Sito di provenienza:
http://sidc.be

Utility semplice ma fondamentale per ottenere le coordinate eliografiche e l'angolo di tilt del disco solare per qualunque osservatore in ogni punto della Terra. Tali dati sono necessari per una corretta compilazione dei disegni della fotosfera.
Piattaforma: Windows.
Sistemi operativi: Windows 98SE, 2000, XP, Vista
Sito di provenienza:
http://www.valocchi.it/suntilt/

Programma per la consultazione in locale dei dati storici del SIDC e per l'archiviazione e la presentazione dei dati di osservazione personali.
Piattaforma: Windows.
Sistemi operativi: Windows 2000, XP, Vista
Sito di provenienza:
http://www.sonnedeveloper.de/download.php

 

Altra utility per il calcolo delle effemeridi del Sole in ogni giorno dell'anno. Fornisce anche una rappresentazione grafica delle macchie osservate e ne calcola le coordinate eliografiche già corrette con la posizione corrente del centro del disco. Ottimo come alternativa "elettronica" ai dischi di Stonyhurst, ossia le griglie sinottiche che permettono una stima visuale delle coordinate dei gruppi. Il file compresso contiene anche la guida per l'utente. Non necessita di installazione, essendo un eseguibile diretto.
Piattaforma: Windows.
Sistemi operativi: Windows 98, 2000, XP, Vista
Sito di provenienza:http://www.petermeadows.com/

Simile al precedente e prodotto dallo stesso autore. Leggermente diverso come grafica e come maschera di ingresso dei dati. Output leggermente più completo.  Il file compresso contiene anche la guida per l'utente. Non necessita di installazione, essendo un eseguibile diretto.
Piattaforma: Windows.
Sistemi operativi: Windows 98, 2000, XP, Vista
Sito di provenienza:http://www.petermeadows.com/

Simpatico ed utile programma per visualizzare l'andamento dei cicli di 11 anni delle macchie, con i relativi numeri di Wolf. Interessante la sezione dedicata al "forecast", cioè alle previsioni relative ai cicli futuri basandosi su un certo numero di dati estratti da quelli precedenti.
Piattaforma: Windows.
Sistemi operativi: Windows 98, 2000, XP, Vista
Sito di provenienza:http://www.ips.gov.au/Solar

Materiali didattici per gli Studenti dell'ISIS Valceresio

File in formato pdf per Adobe ACrobat Reader con numerose slides commentate che presentano l'attività dell'osservatorio orbitante, più numerose informazioni utili sul Sole e le macchie solari.

File in formato pdf  per Adobe Acrobat Reader contenente le immagini ed i testi della presentazione della stazione SOHO.

Raccolta di immagini, files e links utilizzati durante l'attività di formazione.

Come utilizzare i modelli predisposti dalla Specola Solare Ticinese e dall'ISIS Valceresio per l'osservazione delle macchie.
Documento redatto dall'autore.

Un utile documento che aiuta a districarsi in un' operazione nient'affatto semplice: come classificare i gruppi di macchie osservati. Vengono illustrate sia la cosiddetta classificazione di Zurigo (detta anche di Waldmeier), usata anche da noi all'ISIS, che la classificazione McIntosh, decisamente più complessa ed articolata.
Titolo originale: Compendio all’osservazione solare in luce bianca
Autore: Roberto Battaiola
Sito di riferimento: http://grupposole.astrofili.org/

Un'utile introduzione ai concetti dello Space Weather, ideale per chi vuole conoscere l'argomento in maniera semplice ma anche come introduzione per chi intende approfondirlo, con altri articoli, testi o siti specializzati.
File in formato pdf in lingua inglese.

Sito di riferimento: http://www.spaceweather.gov

Divertente introduzione, a fumetti,  alle proprietà del vento solare.  Come il precedente, anche questo documento presenta l'argomento con semplicità,  ma è utile anche per chi vuole approfondirlo, con altri articoli, testi o siti specializzati.
File in formato pdf in lingua italiana.

Siti di riferimento: http://www.asi.it e http://www.stelab.nagoya-u.ac.jp


Articoli di divulgazione

Come attribuire a macchie e gruppi, con l'aiuto dei magnetogrammi, l'appartenenza a cicli diversi in una fase di sovrapposizione tra loro, quando uno è all'inizio ed il precedente si avvia alla conclusione.
Testo di Mario Gatti.

Un articolo dedicato ai Flares solari, con un modello che ne interpreta le origini e le proprietà ed un altro che propone un sistema di previsione basato sulla distribuzione di Poisson delle osservazioni compite durante il ciclo solare 22 dal 1988 al 1996.
Testo di Mario Gatti.

Considerazioni, tra il serio e il faceto, sul perché e come osservare il Sole da malati, cioè con occhi diversi da quelli della sana gene comune. Lavoro pubblicato sul Blog astronomico Stukhtra (stukhtra.tumblr.com).
Testo di Mario Gatti.. Elaborazione delle immagini di Marco Cagnotti (Specola Solare Ticinese, Locarno Monti).

L'attuale ciclo solare in corso è sicuramente un ciclo anomalo, non fosse altro che per il suo lentissimo avvio. La permanenza di una fase di minimo prolungato ed alcune previsioni che parlano di un ciclo che comunque si presenterà piuttosto debole, trovano forse conferma nell'analisi di alcuni modelli di comportamento dei cicli solari studiati finora.
Testo di Mario Gatti.

Perchè si contano le macchie? L'importanza dell'osservazione regolare della fotosfera nello studio delle proprietà della nostra stella.
Testo di Mario Gatti.

Viaggio nello Space Weather. Appunti di fisica solare per la 5G 2010/2011, contenenti anche un glossario con oltre 100 termini.
Testo di Mario Gatti.

La spiegazione di cosa sia lo Space Weather e la sua utilità negli studi di fisica solare. Riprende in parte il materiale già proposto nell'articolo precedente. Testo di Mario Gatti.

Introduzione ad un lavoro di R.C. Altrock, nella quale si ipotizza un massimo anticipato nell'emisfero Nord del Sole nel 2011 ed un possibile secondo massimo in quello Sud per il Febbraio 2014. Testo di Mario Gatti.

Sviluppo e completamento del lavoro precedente, con l'analisi di dati numerici elaborati dall'autore presso l'Osservatorio Solare dell'ISIS Valceresio.
Testo di Mario Gatti.

Affascinante e misterioso viaggio a ritroso nel tempo, alla ricerca delle cause di spettacolari aurore polari osservate oltre 1200 anni fa.
Testo di Mario Gatti.

Storia e proprietà di uno degli indicatori dell'attività solare usato in alternativa ai numeri di Wolf.
Testo di Mario Gatti.

La natura delle macchie stellari, le loro analogie e differenze con quelle del Sole e le tecniche più comuni impiegate per indagare su di loro.
Testo di Mario Gatti.

Sintesi, in un unico documento PDF, della maggior parte dei lavori precedenti finora pubblicati. Ringrazio l'amico Andrea Manna della SAT,
nonché osservatore di macchie solari presso la Specola Solare Ticinese e grande esperto di stelle variabili, per avermi suggerito l'idea di
realizzare questo compendio.

Seguito ideale del precedente articolo "Macchie Stellari", illustra le recenti conoscenze ottenute sulla stella gigante HD 12545 ottenute
con un lavoro di elaborazione computerizzata su immagini Doppler durante un periodo di 6 anni, dal 2006 al 2012.
Testo di Mario Gatti

Nel Lufglio del 2012 il Sole ha prodotto un evento energetico mai osservato prima, di portata ben superiore a quella del famoso "Evento Carrington"
del Settembre del 1859. Per fortuna dei terrestri il tutto avvenuto sulla faccia del Sole non visibile da Terra e tutta la violenza della stella si è persa
nello spazio. L'articolo è il racconto e l'analisi di questo scampato pericolo. (In corso di pubblicazione su "Meridiana". Pubblicazione prevista per
il numero di Luglio-Agosto 2017)
Testo di Mario Gatti.

La maggior parte degli articoli indicati è stata pubblicata o è in corso di pubblicazione sulla rivista "Meridiana",della SAT, Società Astronomica Ticinese, che si può trovare on line all'indirizzo www.astroticino.ch/archivio-meridiana/
 

Home Page